L’ENERGIA BENEFICA DELL’ARIA CARICA DI IONI NEGATIVI

Ti sarà sicuramente capitato di trascorrere del tempo in mezzo alla natura, vicino ad un fiume, un lago, al mare o una cascata e sentirti profondamente rigenerata/o, con la mente lucida e ricaricata di nuova energia.

Il concetto della ricarica è centrale per spiegare cosa ci succede: stiamo bene non solo perché è tutto molto “bello” a livello estetico, ma proprio perché l’aria che respiriamo è carica di energia.

Di quale energia sto parlando? Di quella degli ioni negativi.

gli ioni

Prima di proseguire è necessario un accenno di fisica.

«Al centro di ogni atomo – spiega Earl Minnel (esperto internazionale di nutrizione, farmaci, vitamine e rimedi erboristici) – vi è il nucleo, che è costituito da particelle note come protoni e neutroni. I protoni possiedono una carica positiva, mentre i neutroni non hanno carica. Le particelle chiamate elettroni, che hanno carica negativa, ruotano intorno al nucleo. Quando si ha un egual numero di protoni e di elettroni in un atomo, si dice che la molecola ha una carica neutra. Quando, invece, queste particelle non sono bilanciate, atomi o molecole sono chiamati ioni e possono avere carica positiva oppure negativa. Uno ione che ha più protoni che elettroni viene definito ione positivo, mentre uno con più elettroni rispetto ai protoni è chiamato ione negativo».

Cosa c’entrano, quindi, gli ioni con il benessere fisico?

«In natura – continua Minnel – tra le molecole più comuni ci sono quelle di idrogeno, anidride carbonica, ossigeno e acqua. Quando si è di fronte a un evento naturale violento, come il pesante getto di una cascata che si abbatte sulla superficie di un lago, è proprio in quell’esatto momento che, la forza dell’impatto, provoca l’espulsione di elettroni dalle molecole di acqua e la loro diffusione tutt’intorno nell’aria, dove cercano altre molecole alle quali aggrapparsi. Se consideriamo questo specifico esempio della cascata, avremo gli elettroni che, dopo avere lasciato le molecole di acqua, tenderanno ad agganciarsi a molecole di ossigeno.

Come abbiamo già spiegato, quando un atomo o una molecola si trova ad avere più elettroni che protoni (in questo caso, gli elettroni extra dalle molecole di acqua), diviene istantaneamente uno ione negativo.

Quindi, poiché la forza della cascata rimuove elettroni da ogni molecola di acqua, si generano migliaia di molecole di ossigeno a carica negativa e l’aria diviene dunque ricca di ioni negativi. Se vi siete trovati vicini a una cascata e avete tratto respiri profondi, sappiate che quella sensazione di iper-lucidità e di consapevolezza che avete provato era dovuta all’abbondanza di ioni negativi “al lavoro”». 

GLI STUDI DI NIKOLA TESLA

Numerose sono le patologie e i disturbi che migliorano con l’esposizione agli ioni negativi, in particolare: asma e allergie, depressione, ADHD, deficit del sistema immunitario, salute  cardiovascolare, performance cognitive e atletiche, umore.

La storia della scoperta dei benefici degli ioni negativi parte niente di meno che dalle scoperte di Nikola Tesla e dagli studi che lui stesso aveva condotto su di sé per sperimentare gli effetti della corrente elettrica sul corpo umano.

La notizia positiva è che puoi sperimentare anche tu, da subito, la potenzialità degli ioni negativi per il benessere: basta andare in riva a un lago, al mare, visitare una cascata, andare in un grande parco cittadino o regalarti una camminata in una foresta!

Sono gli ioni negativi che respiriamo al mare, in montagna e in altri luoghi naturali a regalarci benessere e salute.


CLICCA SUL LINK INDICATO PER RICEVERE IL PROTOCOLLO

PER LIBERARE IL TUO NATURALE POTENZIALE

“DALL’OBIETTIVO AL BENESSERE”


Pubblicato da OBIETTIVO BENESSERE

Ho creato un percorso fondato su nozioni scientificamente validate, cha aiuta le persone, che si sentono in una condizione non ottimale, a raggiungere un benessere fisico, mentale ed emotivo, con piccoli passi stimolanti e molto efficaci. Sono convinto che, ognuno di noi, nella propria vita, si sia trovato davanti ad una situazione difficile da gestire, che abbia sperimentato molteplici tecniche per stare meglio, ma non abbia poi avuto i risultati sperati. Nel corso degli anni, ho avuto gravi problemi fisici e disturbi psicologici piuttosto impattanti, derivati da una serie di esperienze vissute sin dall'infanzia e da fattori esterni. Per ritrovare il mio equilibrio ottimale ho fatto affidamento a molti specialisti e studi scientifici di comprovata efficienza internazionale, con discreti risultati. Le tecniche non erano sbagliate di per sé, ma non venivano considerate all'interno di un contesto multidisciplinare sapientemente strutturato. Dopo l'ultimo grave trauma, ho sperimentato su di me, con strabilianti risultati, i più aggiornati ed efficaci studi medico-scientifici internazionali - molti dei quali difficilmente reperibili - li ho approfonditi con l'aiuto di esperti e li ho accuratamente organizzati, creando un percorso che aiuta le persone a ritrovare e migliorare il proprio equilibrio fisico, mentale ed emotivo. Con una serie di video, audio, PDF e mappe mentali mi sono promesso di guidare le persone, in modo sano ed efficace, al raggiungimento di una profonda consapevolezza e all'attuazione degli elementi portanti del benessere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: