TEAM WORKING – COME COSTRUIRE UNA SQUADRA DI SUCCESSO

IN COLLABORAZIONE CON

ACK SERVICE AND DESIGN

www.acksdesign.com

Come costruire un gruppo di lavoro di successo e come fare in modo che la squadra rimanga sempre vincente grazie al team working. 

In un’azienda il lavoro di gruppo ha una valenza strategica specifica, come in molte altre imprese, ma tenere insieme i vari elementi e gestire i protagonismi può essere difficile.

Infatti, se il gruppo perde di vista l’obiettivo del lavoro di squadra, concentrandosi solo su alcuni elementi, mette a repentaglio l’intero progetto.

COME FORMARE LA SQUADRA DI LAVORO

Le aziende, dalle più piccole alle multinazionali, ricercano continuamente idee e strategie ed investono in formazione per migliorare l’efficienza dei team working perché, una squadra, non si forma semplicemente mettendo insieme degli individui e dicendo loro: “Dovete fare squadra e lavorare in sintonia”.

SENSIBILITÀ SOCIALE

Un gruppo è vincente perché, le persone che formano quel gruppo, hanno intelletto, intelligenza emotiva e una forte componente di sensibilità sociale orientata al raggiungimento di obiettivi.

L’intelligenza del gruppo di lavoro non è correlata all’intelligenza media (o massima) dei membri, ma alla sensibilità sociale media dei partecipanti del team.

Quindi, non serve mettere insieme i cosiddetti “cervelloni”, ma persone che rendano bene in una dinamica di relazione.

FIDUCIA E RISPETTO

E’ importante costruire un ambiente in cui la fiducia tra colleghi sia un fattore indispensabile del team working perché permette di rendere un gruppo di lavoro pronto a superare ogni difficoltà

FIDUCIA

Una squadra composta di individui che si fidano tra loro funziona meglio, soprattutto nella competizione o nel momento in cui si debba negoziare con altri gruppi.

Il concetto è: perché buttarti in affari con una squadra di cui non ti fidi?

È importante capire che, in un gruppo di lavoro, ci può essere un individuo meno affidabile o sfiduciato: la sfida, infatti, sta nel valutare quanto, l’affidabilità del gruppo di lavoro, possa essere messa in discussione anche solo da quell’individuo.

POSITIVITÀ

Si è scoperto che, le persone con uno stile di pensiero positivo, sono portate all’umorismo e ciò produce una valutazione di maggiore affidabilità rispetto agli altri.

Quando le dinamiche di gruppo sono forti, le persone iniziano a scherzare insieme e tenderanno a parlare tra loro del lavoro anche fuori dall’ufficio.

L’umorismo rende coeso un gruppo di lavoro e contribuisce ad accrescere il piacere di lavorare con lo staff.

Ovviamente esso va dosato ma, in ogni caso, la positività riduce nel tempo lo stress, aumenta la creatività, la comunicazione e la coesione di squadra.

OBIETTIVI CHIARI

Tra i maggiori ostacoli che si incontrano per formare un team di lavoro che abbia successo, è definire l’obiettivo comune su cui lavorare.

Uno studio eseguito su molti manager e professionisti di decine di aziende diverse, ha rilevato che molti sanno su cosa lavorare, ma allo stesso tempo non conoscono in maniera chiara quale sia il perché.

È perciò fondamentale definire sempre gli obiettivi che si vogliono raggiungere per fare in modo che le soluzioni coinvolgano davvero tutti.

Definire l’obiettivo è essenziale, ma non basta.

RUOLI DEFINITI

La domanda da porsi è: “Sanno davvero tutti cosa devono fare per raggiungere l’obiettivo del lavoro di squadra?”

Sembra semplice, ma spesso è poco chiaro quali compiti i singoli componenti del team debbano svolgere e quali ruoli debbano avere.

La questione dei ruoli poco chiari diventa spinosa, in particolare quando una situazione lavorativa cambia e la squadra è costretta ad adattarsi alla nuova situazione.

Se i ruoli non sono chiari allora nessuno sa quello che deve fare e le possibilità di non raggiungere l’obiettivo aumentano.

COMUNICAZIONE CHIARA E SINTETICA

Una delle ragioni più comuni per cui un gruppo di lavoro fallisce è che la comunicazione tra i componenti non è efficace.

In ambienti complessi le informazioni, spesso, provengono da molte fonti diverse: al giorno d’oggi siamo inondati di informazioni utili e inutili e il lavoratore rischia di essere sommerso con il rischio di perdere le notizie più rilevanti che servono per lavorare al meglio.

La comunicazione all’interno del team non si deve disperde per non creare malintesi.

L’obiettivo di comunicare in azienda è quindi quello di distribuire le informazioni in maniera efficace, renderle disponibili a chi le utilizza per il lavoro da svolgere evitando di diffondere le informazioni che non servono.

CONCLUSIONE

Quanto descritto è solo una traccia per indicare alcune soluzioni pratiche alle situazioni più diffuse inerenti i problemi del team working.

I migliori leader, si rivolgono ad esperti per poter mettere in pratica gli accorgimenti descritti per rendere migliori i loro gruppi di lavoro.

Nella tua azienda come viene gestito il lavoro di gruppo? Vengono messe in pratica tecniche di team working?

CONTATTA ACK SERVICE AND DESIGN PER UNA CONSULENZA PROFESSIONALE

www.acksdesign.com

Pubblicato da OBIETTIVO BENESSERE

Ho creato un percorso fondato su nozioni scientificamente validate, cha aiuta le persone, che si sentono in una condizione non ottimale, a raggiungere un benessere fisico, mentale ed emotivo, con piccoli passi stimolanti e molto efficaci. Sono convinto che, ognuno di noi, nella propria vita, si sia trovato davanti ad una situazione difficile da gestire, che abbia sperimentato molteplici tecniche per stare meglio, ma non abbia poi avuto i risultati sperati. Nel corso degli anni, ho avuto gravi problemi fisici e disturbi psicologici piuttosto impattanti, derivati da una serie di esperienze vissute sin dall'infanzia e da fattori esterni. Per ritrovare il mio equilibrio ottimale ho fatto affidamento a molti specialisti e studi scientifici di comprovata efficienza internazionale, con discreti risultati. Le tecniche non erano sbagliate di per sé, ma non venivano considerate all'interno di un contesto multidisciplinare sapientemente strutturato. Dopo l'ultimo grave trauma, ho sperimentato su di me, con strabilianti risultati, i più aggiornati ed efficaci studi medico-scientifici internazionali - molti dei quali difficilmente reperibili - li ho approfonditi con l'aiuto di esperti e li ho accuratamente organizzati, creando un percorso che aiuta le persone a ritrovare e migliorare il proprio equilibrio fisico, mentale ed emotivo. Con una serie di video, audio, PDF e mappe mentali mi sono promesso di guidare le persone, in modo sano ed efficace, al raggiungimento di una profonda consapevolezza e all'attuazione degli elementi portanti del benessere.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: